giovedì 28 febbraio 2013

Anteprima: The Selection di Kiera Cass

In arrivo "The  Selection", il primo romanzo di una nuova trilogia di genere distopico e romantico.

The Selection 

di Kiera Cass 
(Ed. Sperling & Kupfer)

Trama: In un futuro lontano, in un Paese devastato dalla guerra e dalla fame, l’erede al trono seleziona la propria moglie grazie a un reality show spettacolare. Per molte ragazze la Selezione è l’occasione di una vita. L’opportunità di sfuggire a un destino di miseria e sognare un futuro migliore. Un futuro di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America è un incubo. A sedici anni, l’ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa in un Palazzo che non conosce. Perdendo così l’unica persona che abbia mai amato, il coraggioso e irrequieto Aspen. Poi però America conosce il Principe Maxon e le cose si complicano. Perché Maxon è affascinante, dolce e premuroso. E può regalarle un’esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare… 

Data di pubblicazione: 12 Marzo 2013

domenica 24 febbraio 2013

L'angolo poetico

L'accenno di un canto primaverile

Boreas, 1903 by John William WaterhouseIl vento portò da lontano
l'accenno di un canto primaverile,
chissà dove, lucido e profondo
si aprì un pezzetto di cielo.
In questo azzurro smisurato,
fra barlumi della vicina primavera
piangevano burrasche invernali,
si libravano sogni stellati.
Timide, cupe e profonde
piangevano le mie corde.
Il vento portò da lontano
le sue squillanti canzoni. 

(A. Blok. Poesia russa del '900)

giovedì 21 febbraio 2013

Anteprima: Suggestionabili di Massimo Del Papa

SUGGESTIONABILI
Il grande equivoco della lotta armata, delle ragioni politiche, della invocata pacificazione

di Massimo Del Papa
(Smashwords Inc.)

Trama: Un punto di vista diverso sulla lotta armata in Italia, non agiografico, non alla moda, fuori dai denti. La demistificazione e smitizzazione di una feroce farsa collettiva spacciata troppo a lungo per un momento epico, esaltante, un passaggio obbligato del nostro dopoguerra. Non anni formidabili ma anni sprecati, densi di assurda violenza, forieri di ritardi che non abbiamo mai finito di scontare.

Da troppo tempo assisto alla missione impossibile, ma pervicace, di conferire nobiltà ad uno dei periodi più foschi, più truci della nostra storia italiana, quello degli anni di piombo, per qualcuno “formidabili”. Ma di formidabile ci fu solo la violenza e l'inutilità, la vanità di una allucinante stagione, che pareva non voler mai finire. Di formidabile restano i ritardi accumulati, che ancora oggi pesano sulla nostra modernità perennemente in ritardo; restano gli equivoci, le ipocrisie, il revisionismo legnoso di un incubo che davvero ha lasciato pochi motivi per essere celebrato, meno ancora per venire rimpianto. Almeno per chi, da quegli anni osceni, non ha ricevuto un trampolino, una spinta per una carriera nei giornali, nelle case editrici, nello spettacolo, nella cosiddetta cultura. Per chi non è figlio di un cognome, che sia di vittima o carnefice ormai cambia poco. Ho cercato di proporre un altro punto di vista, non agiografico, non alla moda, non distaccato, anzi fuori dai denti, ma, almeno disinteressato. Quello di chi il piombo l'ha respirato, suo malgrado, fin da ragazzino, e, crescendo, invecchiando, non ha mai trovato nella propria memoria alcuna corrispondenza con i toni insopportabilmente melensi, quasi proustiani di chi ha camuffato una feroce farsa collettiva in un momento epico, esaltante, liberatorio. Sempre con lo stesso messaggio inespresso, ma assai poco subliminale: quasi quasi bisognerebbe riprovarci, però questa volta seriamente, belli decisi...

Data di pubblicazione: 18 febbraio 2013
  
Già disponibile e scaricabile via SMASHWORDS ed AMAZON 

L'ebook (pubblicato in tutti i vari formati: pdf, mobi, epub, ecc.) è distribuito anche su Barnes & Noble, Sony Reader Store, Kobo ed iTunes, dove sono presenti ed acquistabili tutte le precedenti opere di Massimo Del Papa.

QUI i libri presentati ed illustrati dall'autore sul suo blog.   

domenica 17 febbraio 2013

ANNI DI VITA di Massimo Del Papa, piccolo commento

ANNI DI VITA
Storie di gatti al confine tra istinto e volontà

di Massimo Del Papa
(Ed. Smashwords Inc.)

Trama: Storie di mici, ora dolci ora drammatiche, raccontate con lo stupore di chi entrava senza saperlo in un mondo insospettabile, meraviglioso e complesso. E adesso non saprebbe più fare a meno di questi enigmatici compagni di vita, e si è convertito alla battaglia contro ogni vivisezione, ogni crudeltà o sopruso su qualsiasi animale. Scritto di getto e di gatto. Perché qui si fanno gatti, non parole.

Entra un gattino in una casa. E il mondo cambia. Un anno dopo, entra un altro gatto. E tutto ricomincia nuovamente. Un diario scritto da un esordiente totale, che giorno dopo giorno ha imparato una nuova definizione dell'amore, condotto per la coda da due mici sempre al confine tra istinto e volontà. E, alla fine, una domanda non trova risposta: In questo dialogo continuo, in questo cercare di capirsi a vicenda tra umani e felini, chi aiuta chi, chi riempie davvero la vita a chi? Sono grato ai miei gatti, perché mi hanno consegnato una vita insospettabile, molto più densa, consapevole e ricca di prima.   
"Il fatto è che si fidano. Per questo è una vigliaccata, un omicidio diverso ma non meno infame, torturare un animale: se loro hanno deciso di seguirti, si lasceranno annientare credendo ancora che sia amore. Questi animali sono soli, sapete. Soli con la loro libertà. Soli col loro sforzo di parlarci. Con il loro amore inspiegabile e invincibile, che ci lasciano anche quando sono tornati al loro paradiso. Vanno a scaldarsi sulla riva del cielo e tu senti che ti guardano, come quando li incontri per strada, dietro a un vetro".

Data di pubblicazione: 9 gennaio 2013

Commento: Cosa succede quando chi non ha mai avuto neanche un pesce rosso, si ritrova a condividere la vita con uno scricciolo di gattino, salvato dalla strada? S'inizia un viaggio alla scoperta di un mondo nuovo ed inaspettato, si scoprono suoni e linguaggi che esprimono parole non dette, s'incontrano sguardi che sono consapevoli e loquaci ed allora ti chiedi quanto negli animali sia istinto e quanto volontà. Poi ci si trova “costretti” a salvare un altro micio, tenuto come un sacco pieno di pulci sul balcone, estate ed inverno, lo si cura amorevolmente e ci si accorge di come gli animali siano tra loro anime solidali: generosi nell'accoglienza e guide fraterne.
Li osservi mentre ti vivono accanto, regalandoti, momenti irripetibili, gesti di affetto e ti riempiono la vita con la loro presenza, con le loro birichinate, con la malinconia di uno sguardo rivolto al cielo e ti ritrovi a lottare contro ogni genere di sopruso nei  confronti degli animali, dall'abbandono alla vivisezione.
In questo libro che ti scalda il cuore, che commuove e fa sorridere, ricco di aneddoti, pezzi di vita  e pensieri, si snoda il dialogo semi-silenzioso tra uomini e felini. Un dialogo intenso, ricco e continuo con questi due splendidi mici, sempre in bilico tra istinto e volontà.
Terminata la lettura, non potremo che essere d'accordo con l'autore e con le parole di Plutarco che  quasi duemila anni fa scriveva «… tutto quanto è dotato di percezione sensoriale è dotato pure di intelligenza, e (…) non esiste essere vivente che non possegga per natura opinione e ragione, così come capacità di percepire coi sensi e impulso>>


Giudizio:

Anni di vita, il booktrailer

L'ebook (in tutti i vari formati: pdf, mobi, epub, ecc.) è disponibile su Smashwords, Amazon.com, Amazon.it, Barnes & Noble, Sony Reader Store, Kobo ed iTunes, dove sono già presenti ed acquistabili tutte le sue precedenti opere.
QUI tutti i libri di Massimo Del Papa, presentati ed illustrati dall'autore sul suo blog. 

mercoledì 13 febbraio 2013

La ricamatrice di segreti di Kate Alcott, piccolo commento

LA RICAMATRICE DI SEGRETI

di Kate Alcott
(Ed. Tre60)

Trama: Oceano Atlantico, 14 aprile 1912. È stata una bugia il biglietto che ha permesso a Tess di salire sulla nave più lussuosa del mondo, diretta in America: stanca di passare le giornate a cucire per pochi spiccioli e dotata di uno straordinario talento come ricamatrice, la ragazza ha trovato il coraggio di avvicinare Lady Lucile Duff Gordon e, mentendo sulla propria identità e sul proprio passato, ha convinto la celebre stilista ad assumerla come cameriera personale. Adesso, davanti a lei, si apre un mondo che sembra uscito da una fiaba: saloni maestosi, tavole imbandite, cabine sfarzose e, soprattutto, sontuosi abiti di velluto cangiante, pizzi raffinati, sete pregiate… Eppure, in quei pochi giorni di viaggio, non sono soltanto la magnificenza e la ricchezza a stupire Tess; ben più sconvolgenti, infatti, sono gli sguardi e le parole di Jim, l’umile mozzo che ha fatto breccia nel suo cuore. Proprio come, di lì a poco, un iceberg farà breccia nell’«inaffondabile» Titanic… New York, 18 aprile 1912. Giunti negli Stati Uniti, i sopravvissuti al naufragio del Titanic vengono accolti come eroi. Presto, però, l’ombra del sospetto oscura proprio la stella di Lady Duff Gordon, accusata da un giornale scandalistico di aver corrotto gli ufficiali di bordo pur di salire su una delle poche scialuppe di salvataggio. E, quando scoprirà chi è la fonte di quella notizia, Tess sarà costretta a una scelta drammatica: proteggere la sua benefattrice o combattere al fianco del suo grande amore…

 Data di pubblicazione:  22 marzo 2012


Commento: Sullo sfondo dell'immane tragedia del Titanic, la storia della giovane e bella Tess Collins, che lascia un presente senza prospettive al servizio di una donna che la sfrutta e s'imbarca per gli Stati Uniti per realizzare il suo sogno di disegnare e realizzare abiti.
Con l'inizio del viaggio per mare, il suo destino verrà ad intrecciarsi con quello dell'arrogante Lady Lucille, stilista di grande fama, dalla personalità altalenante e tirannica, e di Sir Cosmo Duff Gordon, il suo glaciale marito.
Un mondo nuovo per lei, fatto di ricchezza e potere, ma anche d'ipocrisia ed inganno.
       Scampato il pericolo e ormai in salvo, però, sarà il momento in cui arriverà altro dolore. Indicibili segreti riemergeranno dalle acque gelide, dove giacciono i corpi senza vita di migliaia di persone, trascinando nel disonore quei sopravvissuti che hanno compiuto atti di estrema codardia e crudeltà.
        A New York, rincontrerà alcuni passeggeri della nave, come la simpatica ed energica Miss Brown e avrà modo di conoscere la raffinata e scaltra Elinor, scrittrice hollywoodiana di successo, nonchè sorella di Lucille.
    Ma Tess conoscerà anche sentimenti d'amore, divisa tra l'attraente miliardario Jack Bremerton, in un primo momento ritenuto morto durante l'inabissamento della nave e Jim Bonney, il giovane mozzo di bordo.
      Jack è un “uomo magico” per Tess, affascinante e sicuro di sè, le ha sempre mostrato grande gentilezza e premure, oltre che coraggio, anche nel momento di estremo pericolo dell'assalto alle scialuppe durante l'affondamento. Jim, suo coetaneo, è un giovane di saldi principi, dal carattere determinato e dalla straordinaria umanità.

La narrazione è scandita dalle sedute del senatore Smith per scoprire, grazie alle deposizioni dei testimoni, le responsabilità dell'accaduto e dall'attività febbrile della giovane reporter Pinky Wade per portare a galla delle orribili verità nascoste, perchè, come dice l'autrice stessa, la sua storia è costruita proprio intorno a una domanda "perchè solo una scialuppa aveva cercato di salvare coloro che stavano morendo in acqua?".

Letto in due sere nette, senza un attimo di calo d'attenzione o noia, solo un aspetto non mi ha convinta del tutto: non sono molto approfonditi i rapporti tra i personaggi e alcuni di questi avrebbero dovuto essere più delineati, resi più partecipi nella narrazione, fatti “più vivere” (parlo di Jack soprattutto, ma anche di Jim), perchè meritavano più spazio e chiarezza. Solo così si sarebbe potuto comprendere appieno la scelta finale di Tess.

Personalmente ho trovato Jack Bremerton, irresistibile... e voi?

Giudizio:
 

sabato 9 febbraio 2013

Aftertime di Sophie Littlefield, piccolo commento

Non fate caso alla collana in cui è stato pubblicato, non si tratta di un romance, ma di un vero romanzo distopico con elementi horror!

AFTERTIME - Il risveglio

di Sophie Littlefield
(Ed. Harlequin Mondadori)

Trama: Quando si risveglia in una terra desolata e sfregiata come il suo corpo, Cass Dollar ricorda vagamente di essere sopravvissuta a qualcosa di terribile. Non ha idea di quanto tempo sia passato, sa solo che la piccola Ruthie, sua figlia, è svanita. E con lei quasi ogni traccia di civiltà. Al posto delle auto e dei centri commerciali, ora sulle strade ci sono solo zombie affamati di carne umana. I pochi sopravvissuti non si fidano più di nessuno, men che meno di una donna che è stata contagiata dai morti viventi e che misteriosamente è guarita. L'unico che non le volta le spalle è l'enigmatico Smoke, sfuggente e pericoloso come il nome che porta. Lui è altruista, forte, coraggioso, e chissà perché l'ama. Ma Cass non ha il coraggio di perdersi nei suoi seducenti occhi blu... 

Commento: Siete stanche di sentimentalismo e di sospiri oppure di storielline hot con la pretesa di avere una qualche trama? Allora questo romanzo fa per voi!
Duro, avvincente, a momenti horrorifico e splatter, altri ansiogeno, non senza introspezione e sentimenti (dei più vari ed intensi) della protagonista verso sè stessa, verso gli altri, i propri ricordi, il presente post-apocalittico e, non ultimo, verso chi la accompagnerà in questo viaggio alla ricerca della figlioletta Ruthie...
Insomma, non vedo l'ora di leggere il seguito! 


Giudizio:

  La trilogia "Aftertime" è così composta:

1. AFTERTIME. Il risveglio (Aftertime)
2.  TOMORROW La rinascita  (Rebirth)
3. HORIZON. L'alba di un nuovo giorno (Survivors).

QUI trovate trama e info su tutti i tre romanzi della serie. 

venerdì 8 febbraio 2013

Book Rewind: Una musica lontana di Roberta Ciuffi

Questa volta, in Book Rewind, voglio riprendere il mio vecchio "splinderpost" sul romanzo di una bravissima autrice italiana: si tratta di "Una musica lontana" di Roberta Ciuffi.
Una lettura ricca di sentimento, introspezione, mistero ed elementi soprannaturali, nonchè uno dei primi e pochi romanzi in Italia ad avere nella trama una ghost-story. Da non lasciarselo sfuggire!



Una musica lontana
 

di Roberta Ciuffi
(Ed. Harlequin Mondadori)

Trama: Valli Valdesi, 1851.  
Allegra Durand ha appuntamento con il padre a Gardogrand, un paesino delle Valli Valdesi, e da lì progetta di proseguire insieme a lui per la Francia, per sfuggire a un matrimonio che non desidera. Ma il viaggio viene bruscamente interrotto da una frana che blocca i valichi alpini, obbligando lei e gli altri passeggeri della diligenza postale a trovare riparo a Villa Leighton. Tra loro c'è anche Dante Gabriotti, uno sconosciuto che suscita in Allegra sentimenti contrastanti. L'attrazione che li spinge l'uno tra le braccia dell'altra, tuttavia, si rivela incontrollabile, più forte di qualunque pensiero razionale. Perché la villa nasconde un terribile segreto di cui Allegra e Dante sono la chiave. E una magia, che una notte manda la sua musica a catturare i due giovani per invitarli a un ballo di cento anni prima.

Data di pubblicazione: 2 febbraio 2010.


Commento: Non è un romance, nel senso che è più di un romance: è un romanzo vero, con la R maiuscola. Una trama ben articolata ed intrigante, dei personaggi per nulla scontati ed una bella atmosfera "inquietante" per quanto riguarda la parte soprannaturale della storia! Soprattutto, una scrittura piacevole ed un uso ricco della lingua italiana e non è poco!
Non ne potevo più di questa invasione di autrici americane, spesso con trame inesistenti e intrecci basati solo sul sesso-ovunque e un uso della parola (ontologicamente) molto più povero della nostra lingua. La stessa autrice ne ha parlato come del suo romanzo preferito, anche perchè ha dovuto attendere anni prima che le fosse pubblicato (in parte per le tematiche soprannaturali) e si vede che ci ha messo il cuore e tanta cura nel delineare personaggi e situazioni. L'ambientazione è frutto di studio e non d'improvvisazione, come tante autrici straniere che vanno largamente di fantasia!
Il mio consiglio? Leggetelo e non ve ne pentirete, è veramente molto bello! 

 
Giudizio:

martedì 5 febbraio 2013

Anteprima: STAY. Un Amore Fuori dal Tempo di Tamara Ireland Stone

Un appassionante viaggio nel tempo per cambiare il proprio destino.

STAY 
UN AMORE FUORI DAL TEMPO

di Tamara Ireland Stone
(Ed. Mondadori) 
 
Trama: Anna e Bennett non avrebbero mai potuto incontrarsi: lei vive nel 1995 a Chicago, lui nel 2012 a San Francisco. Ma Bennett si ritrova nel 1995 perché può viaggiare nel tempo, pur con il divieto di cambiare il corso degli eventi, per cercare sua sorella che si è perduta in una dimensione temporale sbagliata. Ma se un battito di farfalla può provocare un uragano all'altro capo del mondo, cosa potrà provocare un sentimento potente come l'amore che nasce con diciassette anni di anticipo? Anna e Bennett si perdono e si ritrovano incrociando i loro destini paralleli, ma dovranno trovare il modo di fermare la corsa dell'orologio che ticchetta nelle loro esistenze. Quanto sono pronti a perdere? Quali conseguenze saranno disposti a sopportare alterando gli eventi che li circondano? 

Data di pubblicazione: 5 Febbraio 2013

Stay è un nuovo romanzo sui viaggi nel tempo e sulle realtà parallele. 

Come trama e tematiche ricorda molto il film "La casa sul lago del tempo" (2006) dove Kate Forster (Sandra Bullock) è una dottoressa e Alex (Keanu Revees) un l'architetto, che vivono nella stessa casa ma non si sono mai visti. La dottoressa inizia una particolare corrispondenza con Alex, che ha preso il suo posto nella casa sul lago. Quando cominciano a scambiarsi lettere d'amore, scoprono di vivere a due anni di distanza. Kate e Alex cercano di conoscersi di persona ma è difficile incontrarsi se si vive in un diverso spazio temporale: devono venire a capo del mistero della loro storia prima che sia troppo tardi.

Devo ammettere che il genere time-travel mi piace molto, dunque non mi resta che leggerlo e vedere se il libro risponderà alle mie aspettative.  
Se vi interessa questo tipo di letture, QUI trovate altri libri sui viaggi nel tempo e le realtà parallele.

lunedì 4 febbraio 2013

La collina più alta di Sara Aldegheri, piccolo commento

La collina più alta

di Sara Aldegheri 
(Ed. Zerounoundici) 

Trama: Inghilterra, XVIII secolo. Jane ha vent’anni, una famiglia, una casa, una buona amica e un pretendente. Da un giorno all’altro, però, tutto le viene sottratto. Costretta a prendere servizio presso la dimora del signor Hench, uomo enigmatico e scontroso che sembra vivere con l’unico scopo di tormentarla, capirà che ci sono alcune cose a cui non può davvero rinunciare: la libertà, l’indipendenza e l’amore. 

Commento: Un buon romance, molto ben scritto ed appassionante: sicuramente migliore di tante opere di decantate autrici straniere. 
Spero di poter leggere presto un altro romanzo della bravissima Sara Aldegheri, che con questo romanzo d'esordio ha saputo tenermi incollata alle pagine fino a fine lettura! 

Giudizio: